Burzigotti tentato da due big, e... Bazzoffia?

“Ho scelto io di andare al sud - ha commentato ieri sera il giovane centrocampista Massimo Conti diretto a Cerignola subito dopo aver salutato i suoi ormai ex compagni - c’erano state anche altre squadre che si erano fatte avanti. Tra queste Fabriano, Rimini e Imolese. Ma ho voluto fare questa esperienza molto lontano da casa perché la ritengo più formativa”. “Vado a farmi le ossa, come si dice in gergo - ha aggiunto - per poi tornare in estate alla mia società, il Gubbio”.

Cosa spera di trovare nella sua nuova squadra?

“La possibilità di crescere in un campionato tosto, molto più di quelli settentrionali. Voglio tornare dopo aver fatto le giuste esperienze”.

MERCATO

In uscita, come noto, anche il difensore Gabriele Fumanti (’98) che potrebbe finire al Fabriano, con la stessa formula di Conti. Il centrocampista-attaccante Manuel Manari (’97) tornerà all’Ascoli, mentre il centravanti Alberto Libertazzi (’92) è nel mirino del Mantova in serie D, ma piace anche a un paio di club di serie C. In ogni caso è sulla lista dei possibili partenti. 

COLPO GROSSO

Il colpo grosso del mercato rossoblù è quello legato al possibile trasferimento del difensore Sedrik Kalombo (’95) alla Cremonese. La trattativa c’è ed è in fase avanzata. Ma, secondo la sponda lombarda, può entrare in dirittura d’arrivo solo se il presidente grigiorosso Arvedi dà il suo placet.

RISCHIO BURZIGOTTI

Lorenzo Burzigotti interessa a Trapani, Reggiana e Feralpisalò. Il club siciliano potrebbe cedere i difensori Fazio e Legittimo, quello emiliano deve fare i conti con gli infortuni di Rozzio e Bastrini che hanno più o meno le stesse caratteristiche del centrale rossoblù. Se a questo aggiungiamo che il ds è Magalini, che ha già avuto Burzigotti, la pista della “Regia” potrebbe essere qualcosa più di una semplice “voce” di mercato. Infine, come detto, la Feralpi che si sarebbe fatta avanti con il procuratore del “gigante buono”, che è in scadenza di contratto e che ha sempre detto e ribadito che “Gubbio era la mia prima scelta anche la scorsa estate quando ero ai margini del progetto, adesso è più che mai la squadra dove vorrei poter proseguire la mia professione”. Una dichiarazione d’amore di un difensore che quest’anno ha tra le migliori medie-rendimento oltre che di reparto, di tutta la squadra.

IN SCANDENZA

In scadenza anche Valagussa, Malaccari, Giacomarro e Cazzola. Confermato, intanto, il contratto biennale per il centrocampista Luca Ricci.

IN ENTRATA

Per quanto concerne le entrate, Daniele Bazzoffia è una possibile soluzione per l’attacco. “Speedy Gonzales”, in forza al Pro Piacenza, vorrebbe avvicinarsi a casa e con il Gubbio il “fil rouge-bleu” non si è mai spezzato.

Mercato, prima uscita: Conti al Cerignola

Il centrocampista Massimo Conti ('98) ha rescisso con il Gubbio ed è stato ingaggiato dall’Audace Cerignola, squadra pugliese che milita nel girone H della serie D. Per lui un contratto che scadrà a giugno.

"Speedy" Bazzoffia: "A Gubbio ci torno di corsa"

Daniele Bazzoffia diventerà papà. La sua compagna, Daniela, a febbraio gli regalerà Ginevra e l’ex enfant prodige rossoblù, 70 partite nel Gubbio, di cui 27 in serie B con tre gol, attualmente tesserato per il Pro Piacenza, vorrebbe riavvicinarsi a casa e potrebbe tornare a correre all'ombra del Campanone e alla corte di Pagliari. Ci sarebbe stato già un colloquio con la società. “Speedy Gonzales”, in virtù delle sue caratteristiche, potrebbe essere utile in un sistema di gioco, come il 4-4-2, che tra i vari interpreti in campo necessita di una seconda punta con le caratteristiche di Bazzoffia.

“A Gubbio ci torno di corsa - ha detto al telefono l’attaccante di Rivotorto di Assisi - lì sono cresciuto, diventato giocatore e lì ho tanti ricordi straordinari. Tra cui quello dei tifosi rossoblù che mi sono sempre rimasti nel cuore. Ho girato tante squadre, ma - ripeto - Gubbio ha sempre avuto per me un posto particolare”.

Prima di ogni discorso c'è la rescissione dal suo attuale club.

“Certo, passa tutto da lì. È il primo passo. Il nostro presidente è sempre molto vicino alle esigenze dei suoi tesserati e io sarei molto felice di tornare in rossoblù”.

 KALOMBO ALLA CREMONESE? 

L’operazione che porterebbe Sedrik Kalombo alla Cremonese da alcuni è stata data per fatta, ma il diesse del club lombardo, l’ex rossoblù Stefano Giammarioli corregge: “C’è una trattativa, ma devo avere il nulla osta dalla proprietà. Se la risposta sarà affermativa la cosa si può fare”. Il diesse del Gubbio Giuseppe Pannacci dribbla: “Con Giammarioli ci sono ottimi rapporti così come tra Gubbio e Cremonese, ma ad oggi la situazione non è come è stata descritta”. Entrambi però hanno confermato che dalla società del presidente Arvedi ci sarebbero altre trattative che, nel caso dovessero concludersi in maniera positiva, potrebbero portare al Gubbio un giocatore grigiorosso. Infine una “voce”, non più di questo, dalla Riviera delle Palme: il difensore mancino Varutti (’90) in uscita dalla Sambenedettese piace a diverse squadre tra cui il Gubbio.

 IN USCITA

Tra i gioielli rossoblù il centrocampista Luca Ricci firma un contratto biennale, e resta sempre nel mirino di club di categoria superiore come il Pescara. Il centrocampista Conti tra Fabriano e Cerignola, entrambe in serie D, avrebbe scelto la seconda opzione. Una doppia possibilità anche per il terzino Fumanti, ma in questo caso la pista Fabriano è reale, quella dell’Imolese poco più un’indiscrezione.

Altra notizia: Jallow, che sembrava dover tornare all’Ascoli, resta invece a Gubbio fino a giugno su indicazione di Pagliari. Sembra invece destinato a cambiare squadra il centravanti Libertazzi. Per lui si è fatto avanti il Mantova, ma il ragazzo avrebbe almeno due richieste dalla serie C.